Parent Project aps – l’associazione di pazienti e genitori di figli con distrofia muscolare di Duchenne e Becker – si avvia verso la fase finale del progetto “L’autonomia è di casa”, realizzato con il sostegno della Fondazione CRT.

L’iniziativa, rivolta a giovani con distrofia muscolare di Duchenne e Becker e ai loro familiari residenti in Piemonte, ha come focus l’approfondimento della tematica della vita autonoma. Uno spazio speciale è stato previsto per condividere con la comunità Duchenne e Becker informazioni sulle opportunità offerte dalla domotica per contribuire alla costruzione di un’indipendenza sempre maggiore nella vita quotidiana per le persone con una disabilità.

Con questa finalità sono state realizzate la brochure informativa “Domotica e smart home: per saperne di più” e una breve serie di video-pillole, in collaborazione con l’azienda Il Quadrifoglio Impianti di Torino. I materiali verranno diffusi attraverso il sito e i canali social media dell’associazione, per spiegare in un linguaggio divulgativo e con esempi pratici alcune delle applicazioni che la disciplina può trovare nel contesto della comunità di pazienti, ed anche le trasformazioni che questo settore sta vivendo con l’avvento del concetto di smart home.

Da qualche anno, infatti, la domotica ha sperimentato una rivoluzione che sta rendendo i suoi benefici man mano più accessibili in termini economici e più facilmente integrabili in impianti esistenti: una chance in più per le famiglie che desiderano introdurre qualche innovazione in casa, senza investire in un sistema domotico tradizionale.

La brochure è scaricabile qui:

Le video-pillole verranno pubblicate settimanalmente sul canale YouTube di Parent Project .
Ecco la playlist dedicata: